Hai un problema di blatte a Napoli o provincia?

La presenza di scarafaggi in casa può rappresentare un rischio per la salute umana. Gli scarafaggi infatti, oltre a risultare una presenza sgradevole, possono compromettere la salute dell’uomo anche in modo piuttosto grave.

Le blatte sono insetti che possiamo trovare in qualsiasi regione del mondo escludendo le zone con altitudini che superano i 2000 metri. Esistono 4000 specie differenti di blatte e ognuna imprime all’insetto diverse caratteristiche. Per esempio le dimensioni variano dai 3 millimetri agli 8 centimetri. Il loro ciclo di sviluppo è piuttosto lento, infatti può avvenire nell’arco di mesi se non addirittura nell’arco di anni. In Italia, le specie di scarafaggio presenti sono circa 400, presenti su tutto il territorio della Penisola.

Questi animaletti prediligono i luoghi umidi, quindi dove è presente acqua, e non molto illuminati (come foreste, campagne oppure alloggiano all’interno di edifici). Tra le varie tipologie di blatte esistono anche le specie acquatiche. La specie di blatta più comunemente conosciuta dall’uomo è quella domestica, anche se in realtà è la specie di minoranza. Spesso convivono con termiti e formiche. Le blatte sono insetti fitofagi, ovvero si nutrono attraverso gli organismi vegetali. A tal proposito esse sono potenzialmente dannose per le coltivazioni, in verità gli effetti economici sono pressoché irrilevanti.

Disinfestazione scarafaggi Napoli: le specie più comuni

Tra le numerose specie di scarafaggi esistenti, sono tre quelle che popolano solitamente le nostre abitazioni: la Blatta Orientalis, la Blattella germanica, la Periplaneta americana.

Lo scarafaggio nero

Lo scarafaggio nero, conosciuto anche come scarafaggio comune o Blatta orientale. La specie è diffusa in tutte le zone con clima temperato e il suo habitat ideale è caratterizzato da luoghi umidi e freschi.

scarafaggio nero

La presenza della Blatta Orientale è legata principalmente a condizioni di scarso igiene e alla disponibilità di acqua. Non sopportando bene gli sbalzi di temperatura, è facile trovare lo scarafaggio nero all’interno di abitazioni ed edifici, dove trovano riparo e disponibilità di cibo. Prediligendo i luoghi umidi e, proprio per questo, è facile incontrare questa specie di scarafaggio in scantinati, cantine e autorimesse.

L’esemplare di Blatta Orientalis ha una dimensione variabile tra i 25 e i 32 millimetri. Di colore bruno-nero, questa specie di scarafaggio presenta un addome e una testa medio grandi. Quest’ultima è dotata (negli esemplari maschi) di lunghe antenne mobili.

La femmina di scarafaggio depone le uova in ooteche di colore marrone scuro, lunghe poco meno di un centimetro, all’interno della quale sono presenti 16 uova. Solitamente, la femmina di scarafaggio depone in media 8 ooteche. Dopo un periodo che può variare dai 37 agli 81 giorni, le uova si schiudono e appaiono le ninfe. Lo stadio di ninfa è piuttosto lungo (dalle 24 alle 140 settimane) prima di trasformarsi in adulti. Il ciclo di vita dell’esemplare adulto può raggiungere anche le 26 settimane.

Tenendo conto della durata notevole del ciclo di vita dello scarafaggio e del fatto che ogni femmina depone circa duecento uova in un anno, è facile immaginare quanto sia reale il pericolo di un’infestazione.

Blattella Germanica

La Blattella Germanica è una specie di insetto con dimensioni ridotte rispetto allo scarafaggio nero comune, raggiungendo una dimensione massima di 16 millimetri. Questa tipologia di scarafaggio rosso è conosciuta anche con il nome di Blatta fuochista.

scarafaggio rosso blattella

La femmina di blattella germanica depone circa 6 ooteche all’anno, all’interno delle quali vi sono circa 30-40 uova. Dopo due settimane di tempo, le uova iniziano a schiudersi. Il ciclo di vita delle ninfe può essere suddiviso in 7 stadi stadi. Tale periodo, piuttosto lungo, va dalle 6 alle 31 settimane, dopodiché avviene la trasformazione in esemplare di scarafaggio adulto.

L’habitat ideale delle blattella germanica è costituito da luoghi umidi e caldi. Per questo motivo è facile avvistarla in prossimità di elettrodomestici e scarichi idrici, quali lavastoviglie, lavatrici e lavabi.

Periplaneta americana

La blatta americana è una delle specie più comune nelle aree urbane. Di colore marrone, è caratterizzata da una striatura più chiara tra testa ed addome.

La presenza di blatta americana a Napoli è piuttosto diffusa. Ogni esemplare può deporre circa 800 uova in un anno. La femmina, infatti, depone circa un’ooteca a settimana, nascosta e incollata su una superficie. Solitamente, ogni esemplare depone dalle 15 alle 90 ooteche durante il ciclo di vita.

periplaneta americana

La blatta americana, al contrario di come suggerito dal nome, è una specie originaria dell’Africa Settentrionale ed arrivata in Europa a bordo di navi commerciali. In Italia, la specie è diffusa principalmente nelle città meridionali e portuali, dove la blatta americana ha trovato temperature ideali per la sua riproduzione e abbondanti risorse di cibo.

L’infestazione di blatta americana è localizzabile sia negli ambienti aperti che chiusi, come ad esempio seminterrati.

Come eliminare le blatte in case?

La presenza di scarafaggi è facilmente associata all’idea di ambiente malsano o poco pulito, per cui se hai un locale (come ristorante, bar ecc.) e la presenza di blatte può influire in maniera molto negativa sulla tua attività. La consulenza e l’intervento di professionisti che effettuino un intervento di disinfestazione blatte a Napoli è certamente una soluzione mirata e in grado eliminare in maniera risolutiva e sicura l’infestazione degli scarafaggi.

Disinfestare gli scarafaggi, infatti, non significa solamente eliminare l’insetto adulto. Diventa fondamentale agire sull’intero ciclo di vita dell’insetto, in tutte le sue fasi. Intervenire sulle uova di blatte e sulle neanidi assicurerà la buona riuscita della deblattizzazione, allontanando il rischio di vedere scarafaggi in casa dopo poco tempo.

esemlare di blatta

Perché cercare un ditta di disinfestazione blatte a Napoli?

Molte attività ricevono delle ispezioni per controllare le condizioni igieniche, nel caso in cui, per esempio, venissero trovati degli scarafaggi in una cucina di un ristorante il titolare potrebbe incorrere a multe più o meno salate, sino ad arrivare alla chiusura a tempo determinato dell’attività.

Nei locali commerciali, in particolar modo del settore alimentare, la presenza di scarafaggi può compromettere pesantemente le condizioni igienico-sanitarie. Veicoli di numerosi agenti patogeni e batteri,gli scarafaggi possono trasmettere diverse malattie attraverso la contaminazione degli alimenti. Tra le patologie e le infezioni trasmesse dalle blatte troviamo:

  • salmonella;
  • tifo;
  • dissenteria;
  • epatite;
  • reazioni allergiche.

Disinfestare blatte: quanto costa

Al giorno d’oggi costi di questo tipo di intervento sono accessibili a tutti, ciò ti permette di effettuare un intervento di disinfestazione scarafaggi in totale tranquillità sotto l’aspetto economico.

Please rate this